Progetto ScuolABA

Il progetto "Scuola ABA" consiste nel creare, in collaborazione con le scuole, quelle possibilità nel percorso di un bambino con disabilità di offerta formativa scolastica

 

attraverso progettualità ben mirate e individualizzate. La formazione dei docenti nell'ambito dell'analisi del comportamento è molto importante, un insegnante formato è un

 

insegnante che può offrire al bambino/ragazzo con disabilità un opportunità di vita e inserimento sociale, l' inserimento  a scuola di tutor specializziati in Analisi del

 

comportamento  con l'aiuto di  BCBA che inseriscono  le giuste strategie offrono un percorso ottimale per la gestione comportamentale del bambino.

 

Il progetto ScuolABA consiste ,quindi, di aiutare in maniera "pratica" gli insegnanti sulla gestione dei propri alunni,a pplicare i principi dell’ABA   permette di lavorare su tutte le

 

variabili chiave nel promuovere l’inclusione: il contesto classe da un punto di vista fisico ed emotivo, la formazione dell’insegnante e la preparazione del bambino.

 

Per tutti coloro che sono interessati al progetto scrivere a info@autismoeaba.it

Progetto Acquapsicomotricità Autismo e ABA

La diffusione della dimensione pedagogica del corpo e del movimento, associata agli aspetti essenziali caratterizzanti la disciplina psicomotoria, acquista maggior importanza

 

nel momento in cui vi è la possibilità di educare con il corpo e il movimento in situazioni in cui, questi, sono talvolta gli unici canali a disposizione per rapportarsi con sé stessi e

 

con la realtà esterna. Questo è il caso dei bambini autistici, con l’aggravante dovuta all’impossibilità di usufruire di un uso corretto delle informazioni percettive, interne o

 

esterne che siano. Per tale ragione, si è pensato che il contesto acquatico potesse rappresentare un modo attraverso cui poter far accedere il bambino alla possibilità di

 

amplificare le proprie capacità di percezione. L’acquapsicomotricità è in grado di agire sulla gratificazione e sul tono dell’umore, modificando elementi contestuali studiati in

 

maniera particolareggiata dall’Analisi Applicata del Comportamento (secondo livello formativo). Un esame delle variabili modificate attraverso la pratica

 

dell’acquapsicomotricità può costruire collegamenti tra questa disciplina e l’Analisi del Comportamento, con ricadute concettuali e strategiche dall’intersezione delle due

 

discipline, in modo particolare nel trattamento dei bambini con disordini generalizzati dello sviluppo. L’operatore responsabile delle attività deve possedere un bagaglio

 

formativo caratterizzato da un sapere di tipo psicopedagogico, psicomotorio oltre che aver maturato un percorso di indagine personale a livello corporeo e acquatico-motorio.

 

Il progetto è rivolto a 12 bambini e ragazzi con autismo

 

Coordinatore e ideatore del progetto Dott.ssa Moira Faustini

 

Per contatti scrivere a info@autismoeaba.it

Progetto Gratuito "Balla con me

Il progetto “ Balla con me” - DanzABA  utilizza il movimento con l’obiettivo di promuovere l’integrazione fisica emotiva, cognitiva e psicosociale dell’individuo. Tratta una pluralità di manifestazioni patologiche riguardanti la sfera psichica, somatica e relazionale; e nello stesso tempo è una possibilità di ricerca del benessere ed evoluzione personale dell’individuo, applicabile quindi in campi riabilitativi e preventivi.

 

Utilizzando il linguaggio della danza apre spazi di riflessione al e nel corpo. È un linguaggio non verbale per eccellenza in cui il corpo acquista un’importanza emotiva e cognitiva diventando espressione di sé e del proprio essere al mondo. In questa visione si riscopre il corpo come strumento comunicativo e relazionale ma ancor prima come veicolo e luogo delle emozioni e dei sentimenti; il corpo inteso come immagine di sé, come corrispondenza dell’immagine di sé e dell’immagine reale, come luogo del sentire.

 

Il progetto “ Balla con me”  tocca diversi livelli e nuclei dell’individuo integrandoli flessibilmente: espressivi, creativi, emotivi, fisiologici, fisico-corporei, spaziali, relazionali… Le aree psicologiche (dove psicologico non si riferisce solo a mentale) su cui è possibile intervenire sono:

  • l’area cognitiva
  • l’area emotiva
  • l’area relazionale
  • l'area psicomotoria
  • L’area sociale

 

Tutta la programmazione viene effettuata attraverso l’intervento scientifico comportamentale ABA ( Applied Behaviour Analysis) progettualizzato da un consulente e inizialmente con rapporto 1.1 con un operatore RBT  e successivamente inserito in un contesto sociale con i coetanei. Il progetto è supervisionato dalla Dott.ssa Moira Faustini

 

 

Il progetto è rivolto a 12 bambini/ ragazzi

Progetto Chef Anch'io

#Chef anch'io è una call creata per i ragazzi più grandi  con autismo che amano cucinare e mettersi in discussione, grazie alla'aiuto di Iolanda Pomposelli Responsabile della

 

For you communication e dell'APCI Lazio Direttore Fabrizia Ventura, si da a questi ragazzi la possibilità di apprendere ricette semplici da poter replicare. Il progetto implica

 

l'affiancamento ad ogni ragazzo con autismo di un tutor o RBT specializzato in ABA ( Analisi del Comportamento Applicata) affinchè possa imparare con piccoli gesti quelle

 

autonomie di cui i nostri ragazzi hanno tanto bisogno. Molti laboratori e ristoranti si sono resi già a disposizione per aiutare questi ragazzi. Per coloro che sono interessati

 

scrivere a info@autismoeaba.it

 

Il progetto è rivolto a ragazzi dai 16 anni in su. 

PROGETTO SUMMER AUT

Il progetto "Summer Aut" nasce dall'esigenza di coinvolgere i bambini e ragazzi con autismo in un progetto estivo per due funzionalità: la prima quella di coinvolgere il soggetto con autismo nell'inclusione con i pari e nella socializzazione attraverso attività laboratoriali che mirano in tal senso, la seconda quella di dare un mutuo aiuto alle famiglie che nei periodi estivi hanno quasi sempre la necessità di far fare delle attività funzionali ai loro angeli. Il progetto è basato sull'Analisi del Comportamento Applicata ed è monitorata da analisti del comportamento e da operatori RBT.

OFFICINA DELLE ATTIVITA' PSICOEDUCATIVE

Il progetto GRATUITO “ Officina delle Attività Psicoeducative”.
 ideato dalla Dott.ssa Moira Faustini in collaborazione con la Dott.ssa Alessandra D'Alterio.
Tale progetto è mirato per contrastare l’isolamento dovuto alla chiusura delle scuole causa Covid 19 e mette a disposizione per tutte le famiglie un accompagnamento quotidiano attraverso attività ludiche e psicomotorie da svolgere a casa con i propri bambini.
Per tutti coloro che sono interessati possono inviare un email a info@autismoeaba.it ai quali verrà inviato un questionario da compilare e da restituire alla cooperativa.