Progetto Scuola ABA

Gli allievi con autismo frequentano regolarmente la scuola e sono seguiti dall'insegnante di sostegno e da educatori o assistenti. Infatti il più delle volte nonostante i vari corsi di formazione gli insegnanti si ritrovano con una realtà pratica molto diversa . Il progetto ScuolABA consiste per l'appunto di aiutare in maniera "pratica"  le scuole che si ritrovano con questo tipo di difficoltà inserendo all'interno del contesto scolastico supervisori certificati dal Board  BCBA e figure specializzati e certificati sempre dal Board come gli RBT che supervisionano mensilmente e affiancano gli insegnanti di sostegno fino a farli diventare autonomi nella gestione del proprio alunno. 

 

                                                                 Per maggiori informazioni inviare un email a info@autismoeaba.it

Progetto Acquapsicomotricità Autismo e ABA

Il progetto “Acquapsicomotricità e Aba”  utilizza il movimento con l’obiettivo di promuovere l’integrazione fisica emotiva, cognitiva e psicosomotorio dell’individuo. Tratta una pluralità di manifestazioni patologiche riguardanti la sfera psichica, somatica e relazionale; e nello stesso tempo è una possibilità di ricerca del benessere ed evoluzione personale dell’individuo, applicabile quindi in campi riabilitativi e preventivi attraverso interventi ABA mirati.

 

Tale progetto prevede un affiancamento iniziale 1:1  con figura RBT certificata e brevetto CSEN/CONI per poi includere, successivamente,  il soggetto con autismo insieme ai normodotati ed un istruttore di nuoto regolarmente in piscina supervisionato dalla Dott.ssa Moira Faustini creatore ed ideatore del Progetto di Acquapsicomotricità

 

Il progetto è rivolto a 12/18  bambini/ ragazzi.

 

Per informazione info@autismoeaba.it

Progetto Gratuito "Balla con me

Il progetto “ Balla con me”  utilizza il movimento con l’obiettivo di promuovere l’integrazione fisica emotiva, cognitiva e psicosociale dell’individuo. Tratta una pluralità di manifestazioni patologiche riguardanti la sfera psichica, somatica e relazionale; e nello stesso tempo è una possibilità di ricerca del benessere ed evoluzione personale dell’individuo, applicabile quindi in campi riabilitativi e preventivi.

 

Utilizzando il linguaggio della danza apre spazi di riflessione al e nel corpo. È un linguaggio non verbale per eccellenza in cui il corpo acquista un’importanza emotiva e cognitiva diventando espressione di sé e del proprio essere al mondo. In questa visione si riscopre il corpo come strumento comunicativo e relazionale ma ancor prima come veicolo e luogo delle emozioni e dei sentimenti; il corpo inteso come immagine di sé, come corrispondenza dell’immagine di sé e dell’immagine reale, come luogo del sentire.

 

Il progetto “ Balla con me”  tocca diversi livelli e nuclei dell’individuo integrandoli flessibilmente: espressivi, creativi, emotivi, fisiologici, fisico-corporei, spaziali, relazionali… Le aree psicologiche (dove psicologico non si riferisce solo a mentale) su cui è possibile intervenire sono:

  • l’area cognitiva
  • l’area emotiva
  • l’area relazionale
  • l'area psicomotoria
  • L’area sociale

 

Tutta la programmazione viene effettuata attraverso l’intervento scientifico comportamentale ABA ( Applied Behaviour Analysis) progettualizzato da un consulente e inizialmente con rapporto 1.1 con un operatore RBT  e successivamente inserito in un contesto sociale con i coetanei. Il progetto è supervisionato dalla Dott.ssa Moira Faustini

 

Il progetto è rivolto a 12 bambini/ ragazzi